Casa Milà

Casa Milà

La Casa Milà, o La Pedrera, è uno degli edifici più significativi di Antoni Gaudì, costruita all’inizio del ‘900 prima di dedicarsi alla Sagrada Familia.

La Casa Milà, colloquialmente nota come La Pedrera, è un edificio modernista di Barcellona tra i più famosi in assoluto ed è l’ultimo lavoro civile di Antoni Gaudì, prima che l’architetto catalano si dedicasse anima e corpo alla Sagrada Familia.

L’edificio fu commissionato dall’imprenditore Pere Milà i Camps e da sua moglie Roser Segimon i Artells. Ai tempi il suo aspetto era molto controverso a causa della facciata ondulante costruita in pietra, i balconi in ferro battuto e le finestre innovative.

Casa Milà in dettaglio

La Pedrera è un’enorme casa di 9 piani di oltre 1300 metri quadri per piano. Gaudì iniziò a progettarla all’interno del suo studio all’interno della Sagrada Familia, dove concepì questa casa come un’unica curva costante, sia all’interno che all’interno, incorporando numerose soluzioni geometriche ed elementi naturalistici.

Gli esterni

La Casa Milà è il risultato di due edifici, strutturati attorno a due cortili che forniscono la luce ai suoi 9 piani. Il piano terra originariamente doveva essere il garage, mentre il piano principale la residenza privata dei Milà e gli altri spazi sarebbero dovuti essere adibiti a oltre 20 case che i proprietari avrebbero affittato.

Una delle parti più significative della Pedrera è il suo tetto, incoronato da scalinate, ventole e comignoli. Tutti questi elementi, costruiti in vari materiali, hanno una funzione architetturale specifica, e al contempo sono divenuti vere e proprie sculture integrate perfettamente nell’edificio.

Gli interni

La Pedrera è un’entità unica, in cui la forma dell’esterno continua all’interno. I soffitti, ad esempio, hanno un grande dinamismo, così come si possono ammirare porte in legno intagliate a mano, finestre e mobili ornati e così via.

Il mobilio

Gaudì, come fece per la Casa Batllò, progettò i mobili specificatamente per il piano principale, come parte di un concetto di modernismo integrale in cui l’architetto si assume la responsabilità di tutto, dalla struttura alla facciata, passando per ogni dettaglio come le luci, la mobilia, i soffitti e gli accessori come le lampade o i candelabri.

Nonostante tutto, Gaudì ebbe alcuni screzi con la signora Milà, la quale si lamentava del fatto che la sua casa non avesse nessun muro dritto e che non avesse alcuna possibilità di decidere. Per questo motivo alla morte di Gaudì alcuni mobili vennero rimossi e l’aspetto originario della casa venne lievemente modificato.

Casa Milà oggi

Nel 1984 la Pedrera, assieme agli altri edifici costruiti da Gaudì a Barcellona, è stata dichiarata Patrimonio mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. Oggi è il quartier generale della fondazione Catalunya-La Pedrera, la quale gestisce le esibizioni, le attività e le visite turistiche alla Casa Milà.

Informazioni utili

La Pedrera si trova lungo il Passeig de Gracia, e si raggiunge comodamente in autobus o in metropolitana (linea 3 e 5, fermata Diagonal) oppure anche a piedi da Plaza Catalunya, da cui dista circa un chilometro.

E’ visitabile all’interno ogni giorno dalle 09:00 alle 20:30 e dalle 21:00 alle 23:00 ed è piuttosto affollata, è quindi consigliabile acquistare il biglietto direttamente online per saltare la fila alle casse.

Come risparmiare sul biglietto d'ingresso
Dedicate a chi intende visitare Barcellona, le carte sconto consentono di risparmiare sugli ingressi alle più importanti attrazioni turistiche, sui mezzi di trasporto e sulle principali attività.
Casa Milà è inclusa nelle seguenti city card.

Dove dormire vicino Casa Milà

Cerchi un Hotel vicino Casa Milà? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili nei dintorni di Casa Milà