Crociere per Barcellona

Barcellona è una delle tappe fisse durante una crociera nel Mediterraneo Occidentale, dando l’opportunità di avere un assaggio orientativo della città.

Crociere per Barcellona

Barcellona è una splendida meta per una vacanza o per un weekend, ma è anche uno dei porti principali del Mediterraneo, e per questa ragione è uno scalo scelto da numerose compagnie di crociere.

Quelle che partono dall’Italia sono Costa Crociere e MSC Crociere, e nei loro itinerari del Mediterraneo Occidentale includono praticamente sempre Barcellona, pubblicizzandola come una tra le mete principali della vacanza.

Le crociere per Barcellona attraccano al Palacruceros, situato a poco più di 2 chilometri dal Monumento a Colòn e dall’inizio della Rambla. Dal momento dell’attracco è possibile trascorrere una giornata completa in città, in autonomia o con un’escursione guidata gestita direttamente dalla compagnia.

Crociere a Barcellona

Per scoprire tutte le crociere che fanno scalo a Barcellona e prenotare una cabina, cliccate sul bottone di seguito.

directions_boatCrociere a Barcellona

Itinerari per esplorare Barcellona in autonomia

Scegliendo di visitare Barcellona in autonomia una volta sbarcati dalla nave da crociera, la cosa migliore da fare è prendere un taxi fino alla Rambla e iniziare la giornata camminando lungo il viale alberato pedonale più famoso d’Europa, magari sostando al mercato de La Boqueria per una sosta refrigerante.

Da lì si può scegliere se proseguire fino a Plaza Catalunya e Passeig de Gracia, ammirando le opere di Gaudì che si affacciano su questo elegante viale come la Casa Batllò e la Casa Milà, oppure dirigersi verso il Quartiere Gotico per passeggiare tra le strette stradine piene di negozi e locali, ammirando la Cattedrale e la Placa Reial.

Normalmente le crociere per Barcellona danno la possibilità di sostare a terra per circa 8-10 ore, in orari comodi per visitare musei o per gustare un pranzo tipico.

Attenzione

Occorre considerare che i tempi per lo sbarco e per l’imbarco possono accorciare il soggiorno a terra anche di un’ora o due.

Durante questa giornata alla scoperta della città di Barcellona, oltre alle tappe praticamente obbligate descritte poco sopra potrebbe essere interessante seguire uno di questi itinerari, che variano in base ai gusti e alle esigenze.

  • Lungomare, passando per la Rambla de Mar, il Maremagnum, il Museu d’Historia de Catalunya e la spiaggia della Barceloneta, passeggiando lungo il Passeig Maritim
  • Parc Guell e Sagrada Familia, girando in taxi o in metropolitana alla scoperta delle meraviglie di Gaudì
  • Montjuic e Plaza de Espanya, per ammirare la città dall’alto

Cena a bordo

Occorre considerare che la partenza dal porto di Barcellona avviene quasi sempre tra le 18:00 e le 19:00, con salita sulla nave circa un’ora prima, quindi non prenotate ristoranti per la cena!

Le escursioni organizzate

Spesso le compagnie di navigazione propongono escursioni guidate alla scoperta della città. Possono essere una buona opzione per chi non è abituato a viaggiare o per chi ama tutti i comfort come guide in italiano, pullman riservato e a volte persino il pranzo. Per contro sono molto costose, vincolano a seguire un percorso obbligato e spesso è possibile che le guide decidano di fermarsi in negozi convenzionati.

In media in una città con così tante cose da vedere come Barcellona le compagnie di navigazione propongono circa 10 escursioni, della durata di circa 5 ore, che variano in base al prezzo e agli itinerari. Il giorno prima di sbarcare avrete la possibilità di prenotarle al banco escursioni della nave, ma attenzione al fatto che non tutte danno del tempo libero a disposizione per girare in autonomia.