Cosa fare e visitare a Barcellona con i bambini

Barcellona è una città a misura di bambino, con tante attrazioni che piaceranno ai più piccini e servizi che facilitano la vita dei genitori!
Cerca Hotel, B&B e Appartamenti
Cerca

Organizzare un viaggio a Barcellona con i bambini non è un particolare problema, basta tenere a mente alcuni accorgimenti e consigli utili sul cosa visitare in città, per rendere anche il loro viaggio interessante e divertente.

Intanto i bambini sono sempre i benvenuti al ristorante o nei bar e, anche se raramente esistono dei menu specifici per i più piccoli, la maggior parte dei ristoranti non ha problemi a preparare porzioni ridotte.

Negli hotel, spesso vengono praticati sconti per i bambini al di sotto dei 12 anni che dividono la camera con i genitori in un letto aggiunto. Inoltre le ferrovie statali spagnole, la Renfe, praticano uno sconto del 40% ai bambini dai 4 agli 11 anni.

Cosa vedere e fare con i bambini

Sono numerose le attrazioni dedicate alle famiglie dove poter far divertire i più piccoli!

Parc d’Attraccions del Tibidabo

Il Parc d’Attraccions del Tibidabo è forse la prima attrazione che viene in mente per una vacanza a Barcellona con i bambini. Adatto a grandi e piccini, è l’unico parco divertimenti vecchio stile rimasto in città. A dire il vero, dire “in città” è un eufemismo, poichè si trova su una collina a 500 metri di altezza, a diversi chilometri dal centro di Barcellona. Tuttavia, il viaggio per raggiungerlo è un’attrazione in sè! I bambini saranno infatti felicissimi di prendere la funicolare, che da Plaça Doctor Andreu arriva a Plaça de Tibidabo. Tra l’altro il prezzo del suo biglietto è scontato se acquistato assieme all’ingresso al parco. Se non avete molto tempo a disposizione, potrete ripiegare sull’efficientissimo – ma decisamente meno affascinante – Tibibus, un autobus che parte da Placa de Catalunya e arriva direttamente al Tibidabo.

Una volta entrati nel parco, potrete entrare nella Casa degli Orrori, divertirvi con gli autoscontri e tantissimi altri giochi, oltre a poter fare un giro su una grande ruota panoramica e visitare il Museu dels Autòmates, che espone al suo interno diversi robot. Si tengono anche spettacoli di marionette e ci sono aree pic-nic, campi gioco e molti bar e ristoranti. Inoltre, al di là del parco giochi, la collina del Tibidabo ha dalla sua altre due attrazioni davvero interessanti, che sono il tempio del Sacro Cuore (Temple Expiatori del Sagrat Cor) e la torre delle Telecomunicazioni, con annessa terrazza panoramica da cui si ammira una vista a 360 gradi di Barcellona e dei suoi dintorni.

Aquarium

Il regno subacqueo in cui i bambini resteranno a bocca aperta. Con 21 enormi vasche che ospitano quasi 400 specie marine, l’Acquario di Barcellona è uno più grandi d’Europa. Si trova a 10 minuti a piedi dal monumento a Colombo, percorrendo prima la Rambla del Mar che attraversa sull’acqua il Port Vell, e poi oltrepassando il centro commerciale Maremagnum. Qui, potrete trascorrere una giornata incredibile alla scoperta della fauna marina di diversi ecosistemi, tra cui naturalmente quello Mediterraneo.

Fiore all’occhiello dell’acquario di Barcellona è il tunnel di vetro, lungo circa 80 metri, che potrete percorrere a piedi per attraversare una vasca – la più grande dell’intera struttura, dedicata all’Oceano – dove vi troverete faccia a faccia con tre enormi squali grigi, Drake, Morgan e Maverick, oltre a razze, pesci di ogni tipo e un’ampia flora marina. Presso l’acquario di Barcellona potrete poi prendere parte ad alcune esperienze davvero interessanti, specialmente per i bambini coraggiosi, che potranno infatti nuotare con gli squali, e dormirci a fianco.

La Rambla

La Rambla è il luogo di Barcellona dove i vostri bambini vorranno arrampicarsi sulle vostre spalle per assaporare al di sopra della folla tutti gli spettacoli di strada in cui vi imbatterete: artisti ambulanti, mangiafuoco, statue umane, musicisti. Se mettete una moneta nel loro cappello, le statue umane più generose regaleranno un lecca-lecca ai più piccoli!

Uno tra i luoghi turistici più conosciuti di tutta Barcellona, affollatissima a tutte le ore, la Rambla è un lungo viale sia carrabile che pedonale (a livello amministrativo sono più strade, ma sono tutte una di seguito all’altra) che collega Placa de Catalunya con il mare. Passeggiare su e giù per la Rambla è uno degli sport preferiti dei turisti in visita a Barcellona, grazie ai suoi negozietti, alle sue bancarelle e ad alcune attrazioni imperdibili, come ad esempio il mercato della Boqueria, il Museo delle Cere, e i già menzionati artisti di strada.

Parc Zoològic

A poche centinaia di metri dal centro di Barcellona si trova uno dei polmoni verdi della città: è il Parc de la Ciutadella, al cui interno si trova un enorme parco zoologico. I bambini possono quindi scatenarsi allo zoo di Barcellona e ammirare da vicino oltre 7500 animali di ogni tipo, provenienti da diverse parti del mondo, che vivono in un ambiente salubre e sicuro, che si estende in tutto su una superficie di ben 13 ettari.

Tra ippopotami, elefanti, leoni, rettili e rinoceronti, i bambini saranno estasiati a passeggiare per le gabbie e a scoprire animali rari o esotici, come i draghi di Komodo o i cervi di Muntjac. Sono dieci in tutto le aree dello zoo di Barcellona, ognuna delle quali dedicata ad un ambiente naturale diverso. Per una parentesi di relax, passate un po’ di tempo nel Palmeral, un giardino circondato da un palmeto in cui pappagalli e cocorite vi svolazzeranno sopra la testa.

Infine, la parte ludica della visita allo zoo di Barcellona consiste nella possibilità di assistere a diversi spettacoli. Tra le attività offerte, ci sono anche visite guidate e laboratori creativi adatti ai più piccoli. C’è poi un’area allestita come una fattoria, in cui si possono accarezzare capre e conigli.

Museu Maritim

Durante una visita al Museu Maritim di Barcellona i bambini avranno la possibilità di toccare con mano il mondo marinaro, udendo urla dei pirati, colpi di cannone e gorgoglio dei sottomarini. All’interno del museo marittimo avrete la possibilità di ammirare anche alcune repliche di navi e galeoni a grandezza naturale, come la galea reale di Don Giovanni d’Austria del 1571. Ormeggiata sulle tranquille sponde del Port Vell, sempre parte del Museo Marittimo, c’è la Santa Eulalia, una nave del 1918 fedelmente restaurata.

Il museo si trova vicino al Monumento a Colombo, alla fine della Rambla e non lontano dall’Acquario: un trittico perfetto per far contenti i vostri bambini durante una visita di Barcellona!

Parc del Laberint d’Horta

Il Parc del Laberint d’Horta è il più antico parco di Barcellona ancora in uso. Costruito in stile neoclassico e risalente al XVIII secolo, prende il nome dal suo enorme labirinto di siepi: i bambini si sentiranno come Alice nel Paese delle Meraviglie, perdendosi a ogni angolo!

Ideale per una visita con i bambini, è perfetto anche per sfuggire alla frenesia della metropoli, in quanto potrete camminare tra alberi secolari e aiuole perfettamente curate, in mezzo al verde e alla tranquillità. Inoltre, per arrivarci dovrete prima raggiungere il quartiere di Horta-Guinardò, non certo una zona turistica, e questo vi darà anche la possibilità di vivere la Barcellona degli abitanti, senza troppi fronzoli e con un fascino tutto suo.

Teleferica del Montjuic

La Teleferica del Montjuic è una telecabina che parte da un lato della collina che cinge Barcellona da sud, e arriva in cima fino al castello. Il viaggio farà felicissimi i bambini, perché rilassante e divertente. Allo stesso tempo, giunti in cima i piccoli potranno arrampicarsi sui cannoni del castello: divertimento assicurato!

Il viaggio lungo la Teleferica del Montjuic dura pochi minuti, ma dà la possibilità di poter vedere Barcellona da una prospettiva davvero insolita, e allo stesso tempo privilegiata. E’ un’attrazione molto turistica, ma ne vale veramente la pena. La stazione di valle si trova al Parc de Montjuic, nelle vicinanze di attrazioni di primo piano di Barcellona come la Fundaciò Joan Mirò, il MNAC e il Poble Espanyol. Il viaggio di andata arriva fino al castello senza fermate intermedie, mentre al ritorno avrete la possibilità di sostare al Mirador, un punto panoramico davvero bellissimo: scendete per quanto volete, poi tornate a valle senza dover acquistare un altro biglietto.

Museu d’Història de Catalunya

Il MHCAT, ossia Museu d’Història de Catalunya, è uno dei musei più adatti ad una visita di Barcellona con i bambini, poichè offre uno spazio divertente per i più piccoli, dando loro la possibilità di vestirsi con costumi medievali e fare galoppate su cavalli di legno. Inoltre, ogni domenica, dalle 12.30 si svolge una lezione di storia della durata di un’ora, durante la quale vengono rappresentate leggende catalane per i più piccoli. La collezione del MHCAT è davvero molto vasta, e comprende argomenti del tutto diversi tra loro, anche se legati da un filo comune: celebrare la Catalogna, le sue scoperte e la sua storia. Con i bambini potrete visitare la zona dedicata all’archeologia, alla scienza e alla tecnica, alla fotografia e alle arti grafiche in generale, per un pomeriggio all’insegna della cultura e dello star bene in famiglia.

Il museo si trova in ottima posizione rispetto al centro della città, in quanto si affaccia sul Port Vell e si lascia alle spalle la Barceloneta: impossibile non passarci davanti, magari subito dopo essere usciti da una visita dell’Acquario!

Andare in spiaggia

Le spiagge di Barcellona sono per i bambini un luogo di grande divertimento, perché vi si trovano aree gioco ben attrezzate. In tutto le spiagge di Barcellona sono una decina, e si snodano a nord del Port Vell, iniziando dalla Barceloneta, quartiere trendy con un’anima tradizionalista: tuttavia la sua spiaggia è frequentata perlopiù da giovani e da ragazzi, molto spesso è rumorosa e pertanto non sempre è perfetta per i più piccoli. Meglio spostarsi verso nord, dalla spiaggia de la Nova Icaria al di là del Port Olimpic in poi: qui, una dopo l’altra, si trovano le spiagge del Bogatell, de la Mar Bella, de la Nova Mar Bella e del Levant. Sono spiagge molto meno turistiche rispetto a quelle più vicine al centro, l’atmosfera è più rilassata, e sono perfette per i bambini anche per il fatto che la sabbia è fine, il fondale degrada dolcemente e durante la stagione balneare sono sorvegliate.

Andare al mare rende sempre felici i bambini, e ancor di più in una città come Barcellona, dove il clima è sempre ottimo durante tutto l’anno: naturalmente d’estate potrete fare il bagno tutti insieme, ma anche durante i mesi invernali non c’è niente di meglio di un pomeriggio in spiaggia per potersi rilassare e godersi il tiepido sole delle coste catalane.

Gite in golondrinas o in catamarano

Le golondrines (in italiano “rondini”) non sono altro che barche turistiche che partono nella zona del Port Vell e conducono i visitatori alla scoperta del litorale di Barcellona. Sono prenotabili subito fuori dal porto, e sono per tutti i gusti: ci sono quelle romantiche pensate per le coppie e quelle alcoliche pensate per i più giovani – ma magari non proprio adatte ai bambini! Tuttavia, ci sono anche le gite in barca per tutta la famiglia, in cui i bambini saranno felici di solcare il Mar Mediterraneo e visitare Barcellona da un’altra prospettiva, passando davanti a edifici bellissimi come l’hotel W-Barcelona e i grattacieli del Casinò e a luoghi iconici come il Port Olimpic.

Alle golondrines si aggiunge sempre più spesso un’altra tipologia di barca: il catamarano, anch’esso davvero divertente per i bambini grazie alle alte velocità che è in grado di raggiungere.

E infine, sempre a proposito di gite in barca, potrete noleggiare una barca a remi sul laghetto del Parc de la Ciutadella e portare i vostri piccoli in giro in acque placide e calme: divertimento assicurato!

Parchi divertimenti a Barcellona

Durante il vostro viaggio a Barcellona perché non vi concedete uno o più giorni di svago in uno dei parchi divertimenti della città? Acquistate in anticipo i biglietti evitando così noiose attese e passare una giornata all’insegna dell’avventura al più grande parco a tema della Spagna Port Aventura dove potrete scegliere tra 37 attrazioni e 6 diversi universi che vi porteranno in altrettante destinazioni: Messico, Polinesia, Cina imperiale, Far West vi conquisteranno!

Per sfuggire al caldo di Barcellona cosa c’è di meglio di una giornata al Parco Acquatico di Illa Fantasia, 75 mila metri quadrati e 22 attrazioni, tra cui 3 grandi piscine, un parco per bambini e molto altro vi regaleranno una giornata indimenticabile.

Alloggi per famiglie a Barcellona

Di seguito vi proponiamo una selezione di alloggi consigliati per una vacanza a Barcellona con i bambini.

Hotel
Motel One Barcelona-Ciutadella
Barcellona - 11 Passeig de PujadesMisure sanitarie extra
8.8Favoloso 8.809 recensioni
Prenota ora
Hotel
Room Mate Anna
Barcellona - Carrer de Aragó, 271Misure sanitarie extra
8.7Favoloso 4.242 recensioni
Prenota ora
Hotel
Iberostar Selection Paseo de Gracia 4 Sup
Barcellona - Plaza de Cataluña,10
8.8Favoloso 2.849 recensioni
Prenota ora
Vedi tutti gli alloggi

Approfondimenti

Acquario di Barcellona

Acquario di Barcellona

Zoo di Barcellona

Zoo di Barcellona

Tibidabo

Tibidabo

Spiagge di Barcellona, dove andare al mare

Spiagge di Barcellona, dove andare al mare

Come risparmiare su trasporti e biglietti d'ingresso

Le City Card permettono di risparmiare sui mezzi pubblici e/o sugli ingressi delle principali attrazioni turistiche.

Barcelona Card: oltre 25 musei e mezzi pubblici gratuiti
Barcelona Card: oltre 25 musei e mezzi pubblici gratuiti
Accedi a oltre 25 dei musei e delle attrazioni migliori di Barcellona. Risparmia godendoti una maggiore flessibilità e i trasporti pubblici gratuiti con una card valida 3, 4 o 5 giorni.
Acquista da 55,00 €